Un messaggio razzista inviato agli iPhone tramite Apple News da un sito hackerato di Fast Company

La rivista Fast Company ha riferito martedì sera che gli hacker hanno violato i sistemi interni, deturpato il principale sito di notizie dell’azienda e inviato agli utenti di iPhone notifiche push razziste tramite Apple News.

Le notifiche push di due frasi attribuite a Fast Company e contenevano la n-parola e il linguaggio grafico, spingendo gli utenti scioccati a pubblicare screenshot su Twitter.

Sebbene le violazioni da parte delle società di media non siano sconosciute, l’annuncio del “giardino recintato” di Apple è stata una delle più grandi violazioni della memoria. Non c’è nulla che indichi che la sicurezza dell’utente sia stata compromessa al di là delle parole di rammarico.

“L’account Apple News di Fast Company è stato violato martedì sera. Due notifiche push oscene e razziste sono state inviate a un minuto l’una dall’altra”, ha affermato la rivista via e-mail. “I messaggi sono pessimi e non corrispondono al contenuto di Fast Company. Abbiamo indagato sulla situazione e interrotto il feed FastCompany.com Finché non saremo sicuri che la situazione sarà risolta”.

Un portavoce di Apple ha indicato il tweet di Apple News: “Incredibilmente, Fast Company ha inviato un avviso di attacco che è stato violato. Apple News ha disabilitato il proprio canale.

Mentre il sito della rivista è stato deturpato, un articolo intitolato Contenuto sponsorizzato ha spiegato come gli hacker hanno gestito la violazione.

L’account ha affermato che il team ha fatto irruzione nel programma WordPress dell’azienda e ha trovato chiavi per funzioni tra cui l’interfaccia di programmazione di Apple News.

READ  40 La migliore indurente per unghie del 2022 - Non acquistare una indurente per unghie finché non leggi QUESTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.