Un attacco missilistico russo contro l’Ucraina ne uccide uno a Kiev

  • La Russia lancia più di 20 missili da crociera, uccidendone uno
  • Il presidente Zelensky dice che i russi sono in combutta con il diavolo
  • L’attacco a Kiev è stato definito “terrore a Capodanno”
  • Il ministro dell’Energia ha detto che gli attacchi non hanno causato gravi danni

KIEV, 31 dicembre (Reuters) – Sabato la Russia ha lanciato più di 20 missili da crociera contro obiettivi in ​​Ucraina, uccidendo almeno una persona a Kiev, ha detto il presidente Volodymyr Zelensky negli attacchi che hanno mostrato che Mosca era in combutta con il diavolo.

Una seconda raffica di importanti attacchi missilistici russi in tre giorni ha gravemente danneggiato un hotel di Kiev e un edificio residenziale. Il ministro dell’Energia German Kalushchenko ha dichiarato su Facebook che gli scioperi non hanno causato gravi danni al sistema elettrico nazionale.

La Russia ha attaccato le principali infrastrutture ucraine con una raffica di missili e droni da ottobre, causando blackout con l’arrivo del freddo.

Zelensky ha osservato nel video discorso che la Russia ha anche effettuato attacchi a Pasqua e Natale.

“Si definiscono cristiani… ma sono per il diavolo. Sono per lui e con lui”, ha detto.

Almeno una dozzina di persone sono rimaste ferite negli attacchi. Il sindaco di Kiev Vitaly Klitschko ha detto che tra i feriti c’è anche un giornalista giapponese che è stato portato in ospedale.

DTEK, la più grande compagnia energetica privata del paese, ha successivamente annunciato di aver annullato le interruzioni di corrente di emergenza a Kiev e dintorni.

Rivolgendosi ai russofoni, Zelensky ha affermato che il presidente Vladimir Putin sta distruggendo il futuro della Russia.

READ  Tracker NFL Trade Deadline 2022: aggiornamenti in tempo reale sulle ultime mosse, voci commerciali e buzz in giro per la lega

“Nessuno ti perdonerà per il terrorismo. Nessuno al mondo ti perdonerà. L’Ucraina no”, ha detto, e ha nuovamente chiesto agli alleati di fornire sistemi antiaerei e antimissile.

Le forze di difesa aerea hanno abbattuto 12 missili da crociera in arrivo, ha detto il capo dell’esercito Valery Zalushny, di cui sei nella regione di Kiev, cinque nella regione di Zhytomyr e uno nella regione di Kemelnytskyi.

Ha detto in un telegramma che i missili da crociera sono stati lanciati a centinaia di miglia sul Mar Caspio da bombardieri strategici e missili terrestri.

“Il massiccio attacco missilistico della Russia prende di mira deliberatamente aree residenziali, nemmeno la nostra infrastruttura energetica”, ha scritto su Twitter il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba dopo l’attacco.

“Il criminale di guerra Putin celebra il nuovo anno uccidendo persone”, ha detto Kuleba, chiedendo che la Russia venga privata del suo seggio permanente nel Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Il difensore civico ucraino per i diritti umani Dmytro Lubinets ha descritto l’attacco come “terrorismo a Capodanno”.

Bombardamenti a livello nazionale

Anche altre città in tutta l’Ucraina hanno preso fuoco. Nella parte meridionale di Mykolaiv, il governatore locale Vitaly Kim ha dichiarato in televisione che sei persone sono rimaste ferite.

In un post separato su Telegram, Kim ha affermato che la Russia ha preso di mira i civili, un’accusa che Mosca ha precedentemente negato.

READ  Aggiornamenti in tempo reale: la guerra della Russia in Ucraina

“Secondo le tendenze odierne, non è solo la criticità (infrastruttura) che gli invasori stanno colpendo… In molte città (stanno prendendo di mira) semplicemente aree residenziali, hotel, garage, strade”.

Nella città occidentale di Khmelnytskyi, due persone sono rimaste ferite in un attacco di droni, ha detto l’aiutante presidenziale ucraino Kyrylo Tymoshenko. Ha anche annunciato uno sciopero nella città industriale meridionale di Zaporizhzhia, che secondo Tymoshenko ha danneggiato gli edifici residenziali.

Il ministero della Difesa ucraino ha risposto in un telegramma: “Ad ogni nuovo attacco missilistico alle infrastrutture civili, sempre più ucraini sono convinti della necessità di combattere fino al crollo totale del regime di Putin”.

In tutta l’Ucraina era in vigore il coprifuoco dalle 19:00 a mezzanotte, rendendo impossibili le celebrazioni pubbliche per l’inizio del 2023.

Diversi governatori regionali hanno pubblicato messaggi sui social media avvertendo di non infrangere le restrizioni il giorno di Capodanno.

(Questa storia è stata riscritta per correggere un refuso nel titolo)

Segnalazioni aggiuntive di Pavel Polityuk e David Ljunggren; Scritto da Max Hunder e Tom Balmforth; Montaggio di Hugh Lawson, David Holmes e Mark Porter

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.