Tua Tagovailoa: il quarterback dei Miami Dolphins scende in campo in barella durante la partita contro i Bengals



CNN

Il quarterback dei Miami Dolphins Tua Tagovailoa è stato tolto dal campo in barella dopo aver subito lesioni alla testa e al collo durante la partita di giovedì contro i Cincinnati Bengals, meno di una settimana dopo essersi infortunato in un’altra giocata.

Tagowailoa è cosciente, ha movimento in tutti gli arti ed è stato portato in un ospedale locale per la valutazione, ha detto il team in un aggiornamento. È stato dimesso dall’Università di Cincinnati Medical Center e dovrebbe tornare a Miami con la squadra stasera.

L’allenatore dei Miami Dolphins Mike McDaniel ha confermato che l’infortunio di Tagovailoa non era altro che una commozione cerebrale dopo la sconfitta per 27-15 della squadra.

Nel secondo quarto, Tagovailoa è stato esonerato dal guardalinee difensivo del Bengala Josh Dubow ed è rimasto immobile in campo per diversi minuti.

Tutti i Dolphins sono entrati in campo quando Tagovailoa è stato posizionato su un tabellone e su una barella.

I fan dei Bengals presenti al Pacor Stadium di Cincinnati hanno mostrato il loro rispetto per Tagovailo mentre veniva trascinato fuori dal campo.

“È stato un momento spaventoso”, ha detto McDaniel dopo la partita. “E’ stato valutato per una commozione cerebrale ed è nel protocollo della commozione cerebrale… è stato un momento emozionante. Non fa parte di un contratto che nessuno firma, anche se sai che è possibile nel calcio.

“Tutti i suoi compagni di squadra, io, eravamo tutti molto preoccupati”, ha aggiunto.

Dua Tagovailoa viene testato durante una partita contro i Cincinnati Bengals il 29 settembre.

In una dichiarazione giovedì sera, la National Football League Players Association (NFLPA) ha affermato che la salute e la sicurezza dei giocatori sono “al centro” del loro lavoro.

“La nostra preoccupazione stasera è per Dua e speriamo in una piena e rapida guarigione”, ha detto. “La nostra indagine sulla potenziale violazione dell’etica è in corso”.

L’incidente arriva pochi giorni dopo che Tagovailoa ha subito un altro infortunio alla testa in una partita contro i Buffalo Bills domenica scorsa.

È stato espulso dal gioco nel secondo quarto quando il suo casco è caduto a terra dopo un colpo del linebacker Matt Milano. Sulla via del ritorno verso la linea di scrimmage, Tagovailova è inciampata e ha quasi perso l’equilibrio.

Successivamente è stato testato per una commozione cerebrale e rilasciato, ed è tornato in campo nel terzo quarto.

Più tardi, ha detto la NFLPA La National Football League (NFL) vuole rivedere la gestione dell’infortunio alla testa di Tagovailoa.

I Dolphins in seguito hanno detto che Tagovailoa ha subito un infortunio alla schiena, non un trauma cranico.

Tagovailoa era indicato come discutibile prima della partita di stasera a causa di un infortunio alla schiena.

Giovedì, McDaniel ha difeso la decisione della squadra di giocare a Tagowailoa nonostante l’infortunio precedente, dicendo che un medico indipendente specializzato in “roba del cervello” lo aveva autorizzato a giocare.

“Per me, finché sto allenando qui, non ho intenzione di confondere l’intera situazione – se c’è qualche possibilità che qualcuno abbia una commozione cerebrale, entrano nel protocollo di commozione cerebrale”, ha detto. “Non stiamo scherzando. Finché non sarò mai l’allenatore, non è un problema di cui ti devi preoccupare.

Alla domanda se c’era qualcos’altro che la squadra potesse fare dopo l’infortunio di Tagovailo domenica, McDaniel ha risposto: “Assolutamente no”.

READ  Le persone non vaccinate hanno 14 volte più probabilità di contrarre l'influenza delle scimmie rispetto alle persone vaccinate, secondo nuovi dati provenienti dagli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.