Ticketmaster si scusa con Taylor Swift e i suoi fan per il fallimento delle vendite

Bigliettaio Si è scusato formalmente Taylor Swift I suoi fan per la situazione dei biglietti hanno lasciato milioni di persone delusi e indignati questa settimana. Le scuse dell’azienda sono arrivate in una dichiarazione rilasciata venerdì sera, mezza giornata dopo che Swift ha espresso la sua rabbia per il fiasco in un post aspro. Problemi da prima pagina ai piedi di Ticketmaster.

Nella sua dichiarazione di venerdì scorso, la società ha scritto: “Cerchiamo di rendere l’acquisto dei biglietti il ​​più semplice possibile per i fan, ma questo non è il caso di molti che cercano di acquistare i biglietti per il tour di ‘The Eras’ di Taylor Swift. Innanzitutto, vogliamo scusarsi con Taylor e tutti i suoi fan, soprattutto per la brutta esperienza nel tentativo di acquistare i biglietti”.

La lunga dichiarazione, allegata a un tweet inviato da Ticketmaster intorno alle 23:00 ET di venerdì, era simile a quella rilasciata dalla società giovedì e successivamente cancellata, ma ora con delle scuse appena marcate all’inizio. La versione del giorno precedente della “descrizione” rivista non conteneva alcun linguaggio di scuse, facendo arrabbiare ulteriormente molti fan prima che fosse rimossa dal sito web di Ticketmaster.

Anche adesso, il rapporto si concentra sulle statistiche che indicano che la domanda di biglietti era inaspettata e descrive le vendite in gran parte come una storia di successo e un record, nonostante i problemi, con “2 milioni di biglietti venduti. Ticketmaster … il 15 novembre – La maggior parte dei biglietti venduti in un giorno per un artista.

Era inevitabile che Ticketmaster ribaltasse la sua precedente posizione difensiva e si scusasse. In una dichiarazione sulle sue storie di Instagram, Swift ha scritto, “Ho portato molti elementi della mia carriera all’interno dell’azienda. L’ho fatto per migliorare la qualità dell’esperienza dei miei fan e l’ho fatto con il mio team che si preoccupa tanto dei miei fan quanto me. È molto difficile per me fidarmi di un’azienda esterna con queste relazioni e lealtà, e qualsiasi aiuto Mi addolora vedere che gli errori accadono senza.

READ  40 La migliore offerta telefonica del 2022 - Non acquistare una offerta telefonica finché non leggi QUESTO!

Sebbene Swift non abbia nominato Ticketmaster nella sua dichiarazione, si è riferita a “loro” senza lasciare dubbi su chi si riferisse. “Ci sono molte ragioni per cui è stato così difficile per le persone ottenere i biglietti e sto cercando di capire come migliorare questa situazione”, ha scritto. “Non ho intenzione di trovare scuse per nessuno perché abbiamo chiesto loro molte volte se possono gestire tali richieste e ci è stato assicurato che possono farlo. È davvero sorprendente che 2,4 milioni di persone abbiano ricevuto i biglietti, ma mi addolora sentire che molti di loro hanno subito così tanti attacchi di orsi per ottenerli.

In una dichiarazione rivista rilasciata venerdì sera, Ticketmaster sottolineava ancora pesantemente gli aspetti positivi, sostenendo che il programma verificato dei fan, che aggiunge ulteriori passaggi alla coda per i biglietti, ha avuto particolare successo nel tenere i biglietti fuori dalle mani degli scalper. “Meno del 5% dei biglietti per il tour è stato venduto sul mercato secondario o rilasciato per la rivendita”, ha osservato l’agenzia. “In genere il 20-30% dell’inventario che non utilizza un ventilatore verificato finisce nei mercati secondari”.

Il rapporto di Ticketmaster intitolato “Taylor Swift’s Eras Tour Onsale Explained” può essere letto per intero. Qui. (Una versione precedente non si scusava con Swift in un’altra storia globale del business musicale Qui.)

Nella sua lingua precedente, Ticketmaster ha suggerito che l’emissione dei loro biglietti non era “corretta”, senza andare troppo oltre verso il reato. “I più grandi luoghi e artisti si rivolgono a noi perché disponiamo della tecnologia di biglietteria leader a livello mondiale – ciò non significa che sia perfetto, ‘The Eras Tour’ di Taylor Swift non è in vendita. Ma lavoriamo sempre per migliorare l’acquisto dei biglietti esperienza. Soprattutto per l’elevata domanda di vendite che mettono costantemente alla prova nuovi limiti. Taylor Swift’Stiamo lavorando allo sviluppo della nostra tecnologia per soddisfare il nuovo standard stabilito dalla domanda di The Eras’ Tour e una volta raggiunto questo obiettivo, gli aggiornamenti saranno condivisi di conseguenza su gli eventuali passaggi successivi.

READ  Philadelphia 2026 nominata città ospitante per la Coppa del Mondo FIFA - CBS Philly

La società ha annunciato all’inizio della settimana che la vendita al pubblico per il tour di Swift sarebbe stata completamente annullata, poiché le prevendite dei fan verificati e dei titolari di carta Capital One hanno esaurito la maggior parte dei biglietti per i 52 Stati Uniti, lasciando pochissimo inventario. L’arena mostra che il cantante sta pianificando la prossima estate.

Ticketmaster ha anche sostenuto che era impossibile soddisfare la domanda di biglietti SWIFT. “In base alla quantità di traffico sul nostro sito, Taylor dovrebbe eseguire 900 spettacoli negli stadi (quasi 20 volte il numero di spettacoli che fa)”, ha scritto la società nella sua dichiarazione. “Uno spettacolo da stadio ogni notte per i prossimi 2 anni e mezzo”. La società non ha detto esattamente che tipo di traffico del sito ha misurato per arrivare alla conclusione che Swift avrebbe dovuto vendere mille spettacoli consecutivi negli stadi per soddisfare la domanda degli Stati Uniti.

Il venerdì sera è stato insolitamente impegnativo per Ticketmaster e per entrambi Nazione viva Sul fronte delle pubbliche relazioni. Le due società collegate (Live Nation nella casa madre di Ticketmaster) hanno rilasciato dichiarazioni quasi simultanee difendendosi in mezzo all’accesa controversia che ha raggiunto il punto di ebollizione questa settimana, sebbene Ticketmaster Swift sia stato in grado di scusarsi tardivamente per la confusione.

Il rapporto a tarda notte completamente impenitente di Live Nation era in risposta alle notizie secondo cui il Dipartimento di Giustizia stava esaminando problemi di antitrust con l’agenzia. Le azioni di Live Nation sono scese di quasi l’8% nelle negoziazioni di venerdì chiudendo a $ 66,21.

READ  Sempre più persone fuggono da Kherson in Ucraina mentre gli occupanti russi rinnovano gli avvertimenti

Difendendo le politiche e le pratiche di Ticketmaster, Live Nation ha scritto nel proprio rapporto che non c’era nulla di spiacevole nel massiccio dominio dell’azienda, dicendo: “Ticketmaster ha una quota significativa del mercato dei servizi di biglietteria primaria perché c’è un grande divario tra la qualità del Ticketmaster sistema e il secondo miglior sistema di biglietteria principale. Tuttavia, il mercato è sempre più competitivo, con i concorrenti che fanno offerte aggressive per le sedi. Che Ticketmaster continui a guidare in un tale ambiente è una testimonianza della piattaforma e dei suoi operatori, non di alcun comportamento anticoncorrenziale pratiche commerciali… Innoviamo e investiamo nella nostra tecnologia più di qualsiasi altra società di biglietteria e continuiamo a farlo.

Nonostante le lamentele secondo cui Ticketmaster è passato in modo aggressivo all’hosting dei biglietti di rivendita sul proprio sito, Live Nation ha scritto: “L’emissione di biglietti secondari è altamente competitiva in quanto Ticketmaster compete con StubHub, SeatGeek, Vivid e altri. Non si può argomentare seriamente che Ticketmaster detenga una posizione di mercato nell’emissione di biglietti secondari a sostegno di affermazioni inaffidabili.

Live Nation ha rivelato un accordo sorprendente, un’idea spesso espressa da fan sconvolti, secondo cui molte commissioni aggiuntive contrassegnate con ogni vendita di biglietti dovrebbero essere raggruppate in un unico prezzo visto dai consumatori. Live Nation “sostiene fortemente tutti i prezzi in modo che i fan non si chiedano quanto costano effettivamente i biglietti”, si legge nella dichiarazione.

Resta da vedere se le azioni di Live Nation continueranno a salire la prossima settimana o continueranno a essere soggette a “attacchi ribassisti”, come afferma Taylor Swift.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.