Russell Westbrook, Percorsi dell’area degli agenti

22:38: Diverse fonti dicono a Dan Voig del Los Angeles Times (Collegamento Twitter) Westbrook non ha mai chiesto ai Lakers di scambiarlo, ma ciò non significa che non vorrebbe un nuovo obiettivo, come ha osservato Fucher, o che abbia un’opzione in merito perché i Lakers potrebbero volerlo spostare. Quale via.


22:00: Lakers Guardia Russell Westbrook Come suo agente di lunga data, cercherà una nuova rappresentanza Thad Faucher disse Adrian Wojnarowski di ESPN La coppia si sciolse per “differenze inconciliabili”.

Secondo Wojnarowski, Faucher ha rappresentato Westbrook, la scelta numero 1 nel draft 2008 da quando è diventato professionista. 4 è stato selezionato. Faucher ha detto che i due differivano sul loro approccio in futuro.

Ora, con la possibilità di un quarto scambio in quattro anni, il mercato dice ai Lakers che devono aggiungere più valore con Russell in qualsiasi scenario commerciale. Anche allora, un tale scambio richiederebbe a Russell di passare attraverso un’acquisizione immediata dalla nuova squadra.

La mia convinzione è che questo tipo di transazione serva solo ad abbassare il valore di Russell e la sua migliore opzione è rimanere con i Lakers e abbracciare il ruolo di partenza e supportarlo (capo allenatore). Darwin Ham Fornito pubblicamente. Russell è un Naismith Basketball Hall of Famer per la prima volta e lo dimostrerà di nuovo prima del suo ritiro.

Purtroppo ci sono differenze inconciliabili sul suo percorso ideale e non lavoriamo più insieme. I miei migliori auguri a Russell e alla sua famigliaFaucher ha detto come parte di una dichiarazione più ampia.

Westbrook lo era Significato di Di frequente Commercio Voci Sulla base del suo mandato roccioso con i Lakers e della dichiarazione di Faucher, sembra che l’ex MVP potrebbe essere pronto per una nuova squadra, ma a quanto pare Faucher ha pensato che fosse meglio rimanere a Los Angeles per ricostruire il suo valore.

READ  Luna piena di agosto: quando vedere la superluna dello storione

Il 33enne è apparso in 78 partite (34,3 MPG) con i Lakers nel 2021/22, con una media di 18,5 PPG, 7,4 RPG e 7,1 APG su .444/.298/.667 tiri. È stato pesantemente esaminato dai media e dai fan per la sua selezione di tiri, la scarsa difesa e la mancanza di responsabilità, di cui ha incolpato un ex allenatore. Frank Vogel Per alcuni suoi problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.