Notizie recenti sulla guerra in Russia e Ucraina

La Gran Bretagna afferma che continuano i pesanti bombardamenti nella principale città orientale dell’Ucraina, Siverodonetsk.

Una famiglia è in attesa di essere evacuata in treno il 30 maggio 2022 a Pokrovskaya nella regione di Donetsk in Ucraina.

Agenzia Anatolica | Agenzia Anatolica | Getty Images

Il ministero della Difesa britannico ha affermato che i pesanti bombardamenti continueranno nella principale città orientale di Siverodonetsk e che i combattimenti di strada si svolgeranno alla periferia della città.

Nella sua ultima valutazione dell’intelligence, il ministero ha affermato che le forze russe hanno “ottenuto più vittorie locali nella campagna che mai con forze di massa e sparando su una piccola area”.

“Questo costringe la Russia ad accettare il rischio altrove nel territorio occupato”, ha affermato il ministero.

“L’obiettivo politico della Russia è occupare l’intera regione di Donetsk e Luhansk. Per raggiungere questo obiettivo, la Russia deve difendere ulteriori obiettivi operativi sfidanti, tra cui la città principale di Gramadorsk e la strada principale M04 Dnipro-Donetsk”, ha affermato il ministero.

– Sam Meredith

Un tribunale ucraino ha condannato all’ergastolo due soldati russi per crimini di guerra

Martedì un tribunale ucraino ha condannato due soldati russi catturati a 11 anni e mezzo di carcere ciascuno per aver bombardato una città nell’Ucraina orientale.

Alexander Bobikin e Alexander Ivanov si sono dichiarati colpevoli la scorsa settimana per essere stati processati in una teca di vetro fortificato presso il tribunale distrettuale di Kotelevsk nell’Ucraina centrale.

“La colpevolezza di Babikin e Ivanov è stata completamente provata”, ha detto il giudice Evan Polibok.

I due hanno ammesso la scorsa settimana di far parte di un’unità di artiglieria che ha sparato dalla regione di Belgorod in Russia contro obiettivi nella regione di Kharkiv.

– Reuters

I leader dell’UE si dividono sull’embargo sul gas della Russia

I leader dell’UE sono divisi sull’opportunità di prendere di mira le importazioni di gas russe nel prossimo embargo del gruppo contro il Cremlino. Arriva poco dopo che l’UE ha imposto un embargo petrolifero come parte del suo sesto embargo.

READ  40 La migliore drone syma del 2022 - Non acquistare una drone syma finché non leggi QUESTO!

Il primo ministro estone Gaja Gallus ha detto ai giornalisti che l’Unione europea dovrebbe andare ancora oltre e discutere il piano della Russia di prendere di mira le importazioni di gas nella sua settima attività economica.

Il presidente austriaco Carl Niehmer ha però respinto bruscamente l’idea, dicendo che questa volta non sarebbe stato argomento di discussione.

La Russia fornisce il 40% del gas naturale dell’UE e il 27% del petrolio importato.

– Sam Meredith

La Russia risponde all’UE per l’embargo parziale sul petrolio, afferma che troverà altri importatori

L’embargo parziale dell’UE ha esentato le importazioni basate sugli oleodotti a seguito delle proteste dell’Ungheria, compreso il petrolio russo portato via mare.

Attila Gispenetech | Afp | Getty Images

A seguito della decisione dell’UE di imporre un embargo parziale, la Russia ha raccomandato di trovare altri importatori per il suo petrolio.

L’ambasciatore russo Mikhail Ulyanov ha dichiarato su Twitter: “Come ha giustamente affermato ieri, la #Russia troverà altri importatori”. I suoi commenti si riferiscono al capo della Commissione europea, Ursula van der Leyen.

“È interessante notare che ora contraddice la sua dichiarazione di ieri. Un cambio di umore molto rapido indica che l’#UE non è in una buona posizione”, ha aggiunto.

Van der Leyen dell’UE ha affermato che il sesto round di attività economiche del campo contro il Cremlino taglierà effettivamente il 90% delle importazioni di petrolio russe entro la fine di quest’anno. Ha aggiunto che l’UE tornerà presto al restante 10% del problema dell’oleodotto.

Leggi la storia completa qui.

– Sam Meredith

Le forze russe affermano di controllare ora un terzo del Siverodonetsk

Il fumo sale il 30 maggio 2022 nella città di Sverdlovsk durante una feroce battaglia tra le truppe ucraine e russe.

Macchine Aris | Afp | Getty Images

Le forze russe continuano ad attaccare la regione ucraina del Donbass, sostenendo di aver catturato un terzo della città di Siverodonetsk.

READ  Notizie recenti sulla guerra Russia-Ucraina: annunci in diretta

Donbass si riferisce a due regioni dell’Ucraina orientale di Luhansk e Donetsk – un obiettivo strategico, politico ed economico chiave per il Cremlino.

“Possiamo già affermare che un terzo della città è già sotto il nostro controllo”, ha affermato Leonid Paseknik, presidente della Repubblica popolare di Luhansk sostenuta dalla Russia. Disse Toss, la società di media statale russa.

Pasechnik ha ammesso che le forze russe non stavano avanzando così rapidamente come previsto nella principale città orientale e che i combattimenti stavano attualmente infuriando nell’area urbana.

– Sam Meredith

Zelenskyy afferma che 32 operatori dei media sono stati uccisi durante la guerra

Un giornalista esce da un fosso causato da un attacco missilistico russo in Ucraina. Il presidente ucraino Volodymyr Zhelensky afferma che 32 giornalisti sono stati uccisi da quando la Russia ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio.

Foto di Alex Chan / Divano | Razzo di luce | Getty Images

Il presidente ucraino Volodymyr Zhelensky afferma che 32 operatori dei media sono stati uccisi da quando la Russia ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio.

Tra loro c’era Frédéric Leclerc-Imhoff, un giornalista francese, BFM TV, che è stata la vittima. Lesioni al collo durante la guida in un veicolo blindato di scarico Sky News riporta che il bombardamento è stato effettuato dalle forze russe.

“Un mese fa, ho rilasciato un’intervista a questo particolare canale televisivo”, ha detto Zhelensky nel suo discorso notturno. “Questa è la mia prima intervista con i media francesi durante la guerra su vasta scala”.

“Le mie più sentite condoglianze ai colleghi e alla famiglia di Frederick”, ha detto Zhelensky.

– Chelsea Ong

I prezzi del petrolio sono aumentati in seguito all’accordo dell’UE di vietare il 90% del greggio russo

I prezzi del greggio asiatico sono aumentati poche ore dopo I leader dell’UE hanno deciso di vietare il 90% del petrolio russo entro la fine del 2022.

READ  40 La migliore autoabbronzante uomo del 2022 - Non acquistare una autoabbronzante uomo finché non leggi QUESTO!

Charles Michael, presidente del Consiglio europeo, afferma che la mossa influenzerà immediatamente il 75% delle importazioni di petrolio della Russia.

L’embargo fa parte del sesto embargo dell’UE nei confronti della Russia dall’occupazione dell’Ucraina.

“Il Consiglio europeo concorda che il sesto embargo contro la Russia includerà petrolio greggio e prodotti petroliferi forniti agli Stati membri dalla Russia, con un’esenzione temporanea dalla distribuzione tramite gasdotti”. Segnalato dal 31 maggio Consiglio d’Europa.

L’esenzione temporanea include il restante petrolio russo senza restrizioni, ha detto il presidente della Commissione europea Ursula van der Leyen in una conferenza stampa.

– Weisen Don

Il milionario russo con licenza ha finito per vendere la sua squadra di calcio britannica

La squadra di calcio britannica di 19 anni è stata venduta a un miliardario russo-israeliano associato a Vladimir Putin.

Il semplice rifiuto di Boehly di affrontare qualsiasi distrazione dalla sua acquisizione del Chelsea di successo del miliardario del Connecticut.

Norfoto | Norfoto | Getty Images

Los Angeles Dodgers è un consorzio guidato dal comproprietario Todd Bohley Il Chelsea acquisisce la squadra di calcio L’accordo da 4,4,25 miliardi (5,38 miliardi di dollari) è del miliardario sanzionato dal governo britannico Roman Abramovich sulla sua relazione con Putin dopo l’invasione russa dell’Ucraina.

Il proprietario del Chelsea Roman Abramovich guarda dallo stand durante la partita della Barclays Premier League tra Chelsea e Manchester City il 16 aprile 2016 a Stamford Bridge, Londra, Inghilterra.

Paolo Gilham | Getty Images

Abramovich ha venduto Chelsea il 2 marzo, una settimana dopo l’invasione, pochi giorni prima che il governo britannico aggiungesse il suo nome all’elenco degli oligarchi russi approvati. Tra le altre condizioni, il divieto ha impedito al Chelsea di ingaggiare nuovi giocatori o di assegnare nuovi contratti.

Poiché il team è ora sotto una nuova proprietà, tali restrizioni verranno rimosse.

– Giovanni Roseware

Leggi la precedente trasmissione in diretta della CNBC qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.