La mortale tempesta invernale porta il caos dei viaggi, temperature fredde “pericolose per la vita” in gran parte degli Stati Uniti

Domenica milioni di persone si sono nascoste e sono state in massima allerta Tempesta invernale mortale Ha ucciso almeno 35 persone, causato e creato il caos dei viaggi negli Stati Uniti “Rischio di pericolo di vita” per le persone che si spostano il giorno di Natale.

“Le temperature fredde potenzialmente letali combinate con pericolosi venti freddi creeranno un pericolo mortale per i viaggiatori, i lavoratori all’aperto, il bestiame e gli animali domestici”, ha affermato il bollettino del National Weather Service.

Il servizio ha affermato che tutti coloro che hanno bisogno di stare fuori dovrebbero vestirsi a strati, coprire quanta più pelle possibile e mettere in valigia indumenti protettivi invernali nei loro veicoli.

“In alcune zone, stare all’aperto può portare al congelamento in pochi minuti”, ha aggiunto il servizio.

La tempesta era massiccia e persistente Dai Grandi Laghi vicino al Canada al Rio Grande al confine con il Messico.

Entro domenica pomeriggio, almeno 30 persone erano morte, secondo NBC News. Le vittime sono state registrate 12 stati: Colorado, Illinois, Kansas, Kentucky, Michigan, Missouri, Nebraska, New York, Ohio, Oklahoma, Tennessee e Wisconsin.

Più di 3.300 voli nazionali e internazionali sono stati cancellati e più di 11.000 sono stati ritardati fino a domenica pomeriggio. Secondo il sito web di monitoraggio FlightAward.

La tempesta è stata particolarmente devastante nell’area di Buffalo, New York, dove sette persone sono morte a causa della gelida bufera di neve.

“Questo passerà alla storia come il più devastante nella lunga e leggendaria storia di Buffalo, che ha affrontato molte battaglie, molte tempeste pericolose”, ha detto domenica il governatore di New York Cathy Hochul.

READ  40 La migliore diffusore ultrasuoni del 2022 - Non acquistare una diffusore ultrasuoni finché non leggi QUESTO!
Un camion è bloccato nel ghiaccio sulle rive del lago Erie ad Amburgo, New York, il 24 dicembre 2022. John Normill/Getty Images

Bufere di neve accecanti, pioggia gelata e freddo pungente hanno messo fuori uso l’energia elettrica in luoghi dal Maine a Seattle.

L’inizio della partita dei Tennessee Titans della NFL a Nashville è stato ritardato di un’ora a causa di un’interruzione di corrente pianificata.

L’elettricità è stata ripristinata a livello nazionale, ma a partire da domenica pomeriggio più di 140.000 clienti erano senza elettricità a livello nazionale, inclusi 70.000 nel Maine. Secondo il sito Web Poweroutage.us.

National Grid, che serve clienti a New York e Massachusetts, sabato ha chiesto ai suoi clienti a Brooklyn, Queens, Staten Island e Long Island di ridurre il loro consumo di gas naturale fino a domenica pomeriggio.

La gente cammina per strada a New York il 25 dicembre 2022.
La gente cammina per strada a New York il 25 dicembre 2022.Agenzia Fathi Aktas / Anadolu tramite Getty Images

Anche migliaia di voli sono stati cancellati mentre le persone cercavano di tornare a casa per Natale. Domenica, almeno 1.200 voli sono stati cancellati in tutto il paese, lasciando bloccati i viaggiatori dell’ultimo minuto.

Il cambiamento climatico potrebbe essere in parte responsabile dell’aumento delle nevicate, secondo Fondo per la protezione dell’ambienteUn gruppo di difesa ambientale ha affermato: “Un pianeta più caldo sta evaporando più acqua nell’atmosfera”.

“Quell’umidità significa più precipitazioni sotto forma di più neve o pioggia”, ha detto sul suo sito web.

“Durante i mesi più caldi, questo può causare inondazioni record. Ma in inverno, quando la nostra parte del mondo è lontana dal sole, le temperature scendono e possiamo avere massicce tempeste invernali invece di pioggia”, ha detto.

READ  40 La migliore drone syma del 2022 - Non acquistare una drone syma finché non leggi QUESTO!

Nel frattempo, il National Weather Service ha affermato che “le condizioni dovrebbero migliorare lentamente man mano che il sistema si indebolisce”. Ma entro domenica ha detto che “continuerà a filtrare l’aria fredda canadese nei due terzi orientali del paese”.

Ha detto che “forti nevicate effetto lago, raffiche di vento e visibilità ridotta” continueranno sottovento dei Grandi Laghi e “condizioni aspre” in gran parte del paese.

“La neve effetto lago può persistere fino al giorno di Natale con condizioni di bufera di neve locale”, ha affermato.

Stampa associata Ha contribuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.