La ISS ha dovuto cambiare orbita per evitare la spazzatura spaziale russa

Nel 2021, la Russia ha lanciato il defunto satellite Cosmos 1408. Il test missilistico è stato fortemente condannato. Lunedì notte, la ISS ha condotto una manovra evasiva per rimuovere i detriti spaziali lasciati dal test.

“Questa sera, i propulsori Progress 81 della Stazione Spaziale Internazionale hanno sparato per cinque minuti e cinque secondi in una manovra predeterminata per evitare i detriti per dare al complesso una distanza aggiuntiva dal percorso previsto dei detriti del Cosmos 1408 russo”. Lo ha detto la Nasa in una nota. Progress 81 è una nave mercantile russa attaccata alla ISS. I propulsori del veicolo spaziale possono essere utilizzati per spostare la stazione in orbita.

Senza la manovra, i pezzi di detriti avrebbero dovuto passare entro 3 miglia (5 chilometri) dalla stazione, che sarebbe stata troppo vicina per il comfort. I propulsori spostano la ISS in un’orbita ad alta quota.

L’amministratore della NASA Bill Nelson aveva definito “irresponsabile” il test missilistico. L’equipaggio della ISS era lì Costretto a prendere un rifugio di emergenza Poco dopo il lancio nel 2021, nel 2022, l’Osservatorio della Terra dell’Agenzia Spaziale Europea Il satellite Sentinel-1A è sfuggito a malapena Cosmos 1408 Una collisione con detriti.

I detriti spaziali sono un problema serio. Il campo di detriti varia da satelliti a grandezza naturale defunti a piccoli pezzi di detriti. Anche piccoli frammenti possono danneggiare satelliti, veicoli spaziali e stazioni spaziali. Poiché le agenzie spaziali continuano a monitorare i detriti, è possibile apportare correzioni per mantenere le risorse spaziali al sicuro.

La NASA ha affermato che la manovra di riposizionamento di lunedì non ha influenzato le operazioni della ISS.

READ  Il nuovo pulsante Cerca di iPhone in iOS 16 è deludente. Ecco come sbarazzartene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.