La Bank of England interviene nuovamente sui mercati obbligazionari, avverte di “rischio materiale” per la stabilità finanziaria del Regno Unito

Giovedì la Banca d’Inghilterra ha alzato i tassi di 0,5 punti percentuali.

Vuk Valcic | Immagini SOPA | Razzo leggero | Belle foto

Londra – Il Banca d’Inghilterra Martedì ha annunciato un’espansione della sua operazione di acquisto di obbligazioni di emergenza mentre cerca di ristabilire l’ordine nel caotico mercato obbligazionario del paese.

La banca centrale ha dichiarato che amplierà i suoi acquisti di titoli di stato britannici – noti come gilt – per includere i gilt indicizzati dall’11 ottobre al 14 ottobre. Indice dei prezzi al dettaglio.

La mossa segna la seconda espansione dello straordinario pacchetto di salvataggio della banca Aumentato il limite di acquisto giornaliero della gilda Lunedì prima della fine programmata del piano di acquisto di venerdì.

sett. La banca ha iniziato il suo intervento di emergenza il 28 I fondi di Multiple Liability Driven Investment (LTI) diminuisconoAmpiamente detenuto dai regimi pensionistici del Regno Unito.

“All’inizio di questa settimana i titoli di Stato del Regno Unito, in particolare i gilt indicizzati, sono stati ulteriormente rivalutati in modo significativo. La prospettiva di un’interruzione in questo mercato e una dinamica di ‘svendita’ che si autoalimenta pongono un rischio materiale per la stabilità finanziaria del Regno Unito”, ha affermato la banca in un comunicato di martedì.

I rendimenti dei gilt, legati all’indice decennale del Regno Unito, sono aumentati di 64 punti base lunedì, rappresentando un calo dei prezzi del 5,5%. Nel frattempo, i prezzi dei gilt indicizzati a 30 anni sono scesi del 16% nella giornata, con rendimenti ora intorno all’1,5%, in calo rispetto al -1,5% di sei mesi fa. I rendimenti si muovono inversamente ai prezzi.

READ  Il presidente sudafricano Biden incontra le famiglie degli americani detenuti in Russia

Movimenti di questa portata sono altamente insoliti nei mercati obbligazionari sovrani del mondo sviluppato.

“Queste operazioni aggiuntive fungeranno da ulteriore ritardo per ripristinare condizioni di mercato ordinate assorbendo temporaneamente le vendite di gilt indicizzati in eccesso rispetto alla neutralità del mercato”, ha affermato martedì la banca.

“Come per le normali operazioni di approvvigionamento della Gilda, gli acquisti della Gilda collegati a questo codice aggiuntivo sono vincolati nel tempo e completamente rimborsati da HM Treasury.”

Lunedì, la banca ha fissato un limite ai suoi acquisti giornalieri di gilt a 10 miliardi di sterline (11 miliardi di dollari), di cui fino a 5 miliardi di sterline sarebbero stati assegnati a gilt regolari e 5 miliardi di sterline a gilt indicizzati.

La banca ha affermato che il volume delle offerte rimarrà sotto esame e tutti gli acquisti “saranno liquidati in modo coerente e ordinato una volta stabilito che i rischi per l’attività di mercato si saranno attenuati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.