La Banca centrale europea alza i tassi di interesse: notizie economiche in diretta

A differenza di altri responsabili della politica monetaria, i funzionari della Banca centrale europea hanno l’ulteriore sfida di definire una politica a vari paesiOgnuno ha la propria politica fiscale, prospettive economiche e status creditizio.

Mentre la banca inasprisce le sue facili politiche monetarie aumentando i tassi e ponendo fine a programmi di acquisto di obbligazioni multimiliardari, sta cercando di prevenire grandi oscillazioni nei costi dei prestiti pubblici in tutta la zona euro e frenare l’efficacia della politica monetaria.

Giovedì, la banca dovrebbe annunciare maggiori dettagli Un nuovo strumento politico è concepito per frenare l’aumento dei costi di finanziamento senza coordinamento Insieme ai fondamentali economici di un Paese.

Queste differenze tra paesi si riflettono più chiaramente nei rendimenti delle obbligazioni sovrane, una misura degli oneri finanziari del governo. A causa del rimborso del debito o di una storia di instabilità politica o di lenta crescita economica, gli investitori richiederanno rendimenti più elevati.

Gli oneri finanziari sono alti per l’Italia Gli oneri del debito nell’eurozona sono aumentati notevolmente da quando la Banca centrale europea ha riaffermato l’intenzione di aumentare i tassi di interesse. Questa settimana si sono ripresi Il governo del Paese è crollato, giovedì il primo ministro Mario Draghi si è dimesso dopo che parti chiave del governo di coalizione lo hanno abbandonato. La differenza, o spread, tra i rendimenti delle obbligazioni sovrane a 10 anni in Italia e in Germania è ora il doppio di quella dell’anno scorso.

La Banca centrale europea considera un’improvvisa rottura nel rapporto tra oneri finanziari del governo e fondamentali economici. Si chiama frammentazione del mercato. Ha affermato che non può tollerarlo poiché ridurrà l’efficacia degli altri suoi strumenti di politica monetaria per ridurre l’inflazione.

READ  Luna piena di agosto: quando vedere la superluna dello storione

Luis de Guintos, vicepresidente della banca, ha affermato all’inizio di questo mese che “pur cambiando posizione, è fondamentale che le condizioni finanziarie rimangano ampiamente sincronizzate nell’area dell’euro”. “Per due società ugualmente benestanti nell’area dell’euro, un cambiamento nell’orientamento della politica monetaria porterà a una reazione simile nelle loro condizioni finanziarie, indipendentemente dal paese in cui si stabiliscono”.

Alla fine di giugno, la banca ha annunciato che avrebbe implementato la sua prima linea di difesa contro la frammentazione dirottando i proventi delle obbligazioni in scadenza nel suo programma di acquisto di obbligazioni pandemiche da 1,85 trilioni di euro (1,88 trilioni di dollari). Per le obbligazioni dei paesi che meglio supportano la stabilità della propria politica monetaria. Ad esempio, i proventi delle obbligazioni tedesche in scadenza potrebbero essere utilizzati per acquistare debito italiano.

Allo stesso tempo, la banca ha affermato che stava sviluppando un nuovo strumento per fermare l’ampliamento delle differenze negli oneri finanziari per alcuni paesi. I disaccordi interni sulla progettazione dello strumento dovrebbero essere appianati in modo che i governi non incoraggino l’irresponsabilità fiscale nella speranza che la banca centrale venga in soccorso.

La banca centrale è già stata coinvolta in questa battaglia. Sig. Ha cercato di creare uno strumento politico che corrispondesse all’impegno di Draghi. Euro. Ha dovuto affrontare molte sfide politiche e legali.

In definitiva, lo strumento, che consente alla banca di effettuare acquisti illimitati del debito di un paese se parte di un piano formale di salvataggio e riforma, non è mai stato utilizzato.

Il nuovo strumento dovrebbe avere meno condizioni affinché un paese ne tragga vantaggio.

READ  40 La migliore olio 5w40 del 2022 - Non acquistare una olio 5w40 finché non leggi QUESTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.