Kim Lin, Fan Frank Liu, Matthew Zipuris, Giang Jason Sun, Shujun Wang accusati di spionaggio e molestie

L’obiettivo principale della strategia è combattere la repressione transnazionale dei governi dittatoriali. Il suo lancio ha coinciso con la sospensione di un progetto chiamato China Initiative il mese scorso La polemica è scoppiata quando i funzionari hanno affermato che si trattava di un malinteso Il dipartimento mira a perseguire l’etnia cinese. Funzionari giudiziari hanno sottolineato che i pubblici ministeri sono impegnati a reprimere crimini come lo spionaggio e gli attacchi informatici, in particolare quelli diretti o sfruttati. Governi stranieri.

I cinque imputati sono accusati di aiutare e favorire gli sforzi del governo cinese per perseguitare, perseguire e monitorare i cittadini cinesi nel Queens e altrove negli Stati Uniti. In un caso, un veterano dell’esercito americano che era un leader studentesco durante una manifestazione pro-democrazia del 1989 in piazza Tienanmen a Pechino ha cercato di rintracciare un candidato in corsa per il Congresso. Quella dimostrazione Fu brutalmente schiacciato dai cinesi Governo.

In un altro caso, gli imputati sono stati accusati di crimini tra cui la critica al governo cinese e il complotto per distruggere l’opera d’arte di un cittadino cinese che vive a Los Angeles. Nel terzo caso, un ex studioso cinese che ha contribuito ad avviare un’organizzazione pro-democrazia nel Queens è stato accusato di aver usato la sua posizione nella comunità cinese di New York per raccogliere informazioni su attivisti di spicco, manifestanti e leader dei diritti umani e fornirle al Ministero cinese. State Security (MSS), un’agenzia di polizia segreta responsabile dell’intelligence civile e della sicurezza politica.

“La repressione nazionale danneggia le persone negli Stati Uniti e in tutto il mondo e minaccia lo stato di diritto”, ha affermato il vice procuratore generale Matthew G. Snyder. ha detto Olson. Il dipartimento ha affermato che “non consentirà a nessun governo straniero” di minacciare la sicurezza degli americani e delle persone che vengono a vivere, lavorare e studiare negli Stati Uniti o di impedire la libertà di parola.

Il procuratore degli Stati Uniti per il distretto orientale di New York, Prion Peace, ha affermato che le denunce non denunciate di mercoledì rivelano la lunghezza oltraggiosa e pericolosa con cui la polizia segreta cinese “è andata silenziosamente a molestare, screditare e spiare i residenti degli Stati Uniti semplicemente per esercizio”. La loro libertà di parola”.

Ha detto che tutte le vittime sono state “prese di mira dalle loro opinioni a favore della democrazia”.

Tre imputati sono stati arrestati e citati in giudizio nel tribunale di Brooklyn mercoledì. Gli altri due sono sotto copertura. L’ambasciata cinese non ha risposto immediatamente alle richieste di commento.

Si dice che il defunto Kim Lin, un cittadino cinese che vive in Cina, abbia lavorato per l’MSS.

A partire dallo scorso settembre, Lynn avrebbe assunto un investigatore privato a New York per interrompere la campagna di un residente di Brooklyn in corsa per il Congresso, inclusa l’aggressione fisica della vittima. Secondo i registri pubblici e le informazioni open source, il candidato Yan SeongArrivò negli Stati Uniti come rifugiato politico molti anni dopo la persecuzione di piazza Tienanmen, in seguito prestò servizio nell’esercito degli Stati Uniti e divenne un americano naturale.

Lynn ha spiegato a un investigatore privato che in precedenza aveva informato l’FBI che stava lavorando con altri in Cina per impedire la selezione di Yan, secondo il Dipartimento di Giustizia. I pubblici ministeri affermano che Lynn ha aiutato l’investigatore a ottenere l’indirizzo e il numero di telefono di Yan e ha chiesto all’investigatore di scovare “informazioni famigerate” su di lui, come una relazione o prove di riciclaggio di denaro.

Se tali informazioni non fossero disponibili, Lynn voleva che l’investigatore “producesse qualcosa”, affermano i pubblici ministeri, citando come esempio un incidente che avrebbe avuto luogo in una grande compagnia di pianisti da concerto a Pechino lo scorso autunno. Una prostituta. I pubblici ministeri hanno accusato Lynn di “trovare una donna”.

READ  Kyrie Irving tra cui scegliere

A dicembre, Lin ha proposto all’investigatore di attaccare l’elefante per impedire a Yan di partecipare alle primarie democratiche di giugno. In un messaggio vocale all’investigatore, i pubblici ministeri hanno accusato Lynn: “Picchialo e picchialo finché non può candidarsi alle elezioni. Ehi, questo è l’ultimo tentativo… Incidente d’auto, [he] Completamente distorto, giusto? O il giorno delle elezioni, non può arrivarci, vero?

Nel secondo caso, Fan “Frank” Liu, Matthew Zipuris e Qiang “Jason” Sun sono stati accusati di complottare e tentare di molestare gli agenti del governo cinese. Liu e Sun sono stati accusati di aver cospirato per corrompere un funzionario federale per ottenere il conto fiscale di un attivista pro-democrazia negli Stati Uniti.

Secondo la denuncia, Liu, residente a Long Island, è il capo di una società di media di New York City e Jipuris, originario di Long Island, è un ex ufficiale di riforma dello stato della Florida e guardia del corpo. Si dice che Sun sia un dipendente di un’azienda tecnologica globale con sede in Cina.

I pubblici ministeri affermano che Liu e Jiburissen hanno agito sotto la direzione di insultare gli oppositori cinesi pro-democrazia che vivono negli Stati Uniti, tra cui New York City, California e Indiana. Ad esempio, un investigatore privato a Liu Queens avrebbe corrotto un dipendente dell’IRS per ottenere il conto fiscale di un contribuente con l’intento di esporre le possibili responsabilità fiscali del dissidente.

Gli imputati avrebbero anche pianificato di distruggere l’opera d’arte di un dissidente che era critico nei confronti del governo cinese. L’artista, il cui nome non è riportato nei documenti della collezione, ha realizzato la scultura del presidente Xi Jinping. Corona virus Molecola. Il silenzio ha detto che la scultura è stata “demolita” l’anno scorso e nessuno è stato accusato di tale vandalismo.

Fingendo di essere un mercante d’arte, Zipuris avrebbe nascosto i dispositivi di localizzazione GPS sulla casa dell’artista e sulla sua auto, il che ha aiutato il Sun a tracciare i feed dal vivo dalla Cina, hanno affermato i pubblici ministeri. Le autorità hanno affermato di aver pianificato l’installazione di apparecchiature di sorveglianza nelle case degli imputati e nelle auto degli altri due manifestanti.

READ  Dow, Powell ha testimoniato al Congresso dopo l'S&P 500 Edge Down

Nel terzo caso, Shujun Wang di Quinn è stato accusato di agire come un agente del governo cinese e di aver mentito sul suo coinvolgimento in una repressione transnazionale pianificata dai MSS. Wang, un ex studioso e scrittore in visita, ha promosso riforme politiche ed economiche e ha contribuito a trovare un’organizzazione che ricordasse due ex leader del Partito Comunista Cinese che furono costretti a lasciare il potere.

Tuttavia, almeno dal 2015, Wang ha operato segretamente in direzione dell’MSS, affermano i pubblici ministeri. Considerando il suo status all’interno della comunità cinese americana a New York City, è stato in grado di ispirare gli attivisti a condividere le loro opinioni sulla democrazia in Cina, oltre a discorsi, scritti e manifestazioni pianificati contro il partito.

Tra le vittime dei suoi sforzi ci sono gruppi pro-democrazia a Pechino, perseguiti da attivisti pro-democrazia a Hong Kong, attivisti indipendentisti taiwanesi e attivisti uiguri e tibetani negli Stati Uniti e all’estero.

Nell’aprile 2020, i pubblici ministeri hanno affermato che una vittima, un attivista pro-democrazia di Hong Kong, è stata arrestata a Hong Kong e incarcerata con accuse politiche per aver presumibilmente informato il governo cinese. Nell’aprile 2019, Wang sarebbe volato dalla Cina a New York portando un documento scritto a mano con i nomi e le informazioni di contatto di dozzine di noti dissidenti, inclusi i Democratici di Hong Kong arrestati nel 2019 e nel 2020.

Il magistrato statunitense James Cho ha fissato una cauzione di 1 milione di dollari per Liu, cittadino americano che vive negli Stati Uniti da quasi quattro decenni. Jiburis e Wang stavano aspettando la loro apparizione davanti a Cho mercoledì pomeriggio.

Alice Critts ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.