Il nuovo presidente peruviano è apparso con i militari per consolidare il potere

LIMA, Perù (AP) – La prima donna presidente del Perù è apparsa venerdì in una cerimonia militare televisiva a livello nazionale, la sua prima apparizione ufficiale come capo di stato, nel tentativo di consolidare la sua presa sul potere e contrastare una tendenza nazionale di premature uscite presidenziali.

In segno di persistente animosità politica, alcuni politici hanno già chiesto elezioni anticipate e sono previste proteste.

Tina Bolvard è stata promossa da vicepresidente per sostituire l’uomo di sinistra Pedro Castillo, che è stato estromesso da presidente del paese mercoledì. Ha detto che dovrebbe essere autorizzato a rimanere in carica per i restanti 3 anni e mezzo.

Boularte si è rivolto ai membri delle forze armate durante una cerimonia che ha segnato la storica battaglia. Affiancato dai leader della magistratura e del Congresso, Boularde sedeva tra i legislatori che cercavano di rimuovere Castillo dall’incarico.

“Il nostro paese è forte e sicuro grazie alle forze armate, alla marina, all’aeronautica e all’esercito del Perù”, ha detto Poulard davanti a centinaia di membri delle forze armate nella capitale del Perù.

Dopo aver prestato giuramento come presidente mercoledì, Bolavarte ha chiesto una tregua con i legislatori che hanno accusato Castillo di “incapacità morale permanente”, una sezione della costituzione che secondo gli esperti è troppo vaga per consentire la rimozione del presidente per qualsiasi motivo. È stato utilizzato anche per estromettere il presidente Martin Vizcarra, che ha governato dal 2018 al 2020.

Il Perù ha avuto sei presidenti negli ultimi sei anni. Boluarte è un avvocato di 60 anni e novizio politico.

Come nuovo capo di stato del Perù, iniziò presto a mostrarsi negli affari pubblici. Ha incontrato gruppi di legislatori conservatori e liberali nel palazzo presidenziale. Prima di ciò, guarda la processione della Vergine cattolica romana ed esegui la danza andina.

READ  Paul Chryst ha avuto un'uscita scioccante in Wisconsin. Da Leonard a Doran, molti altri sono nel mix

Gli analisti prevedono una strada difficile per il nuovo presidente.

Jorge Aragon, professore di scienze politiche alla Pontificia Università Cattolica del Perù, ha detto che un governo Poluarte sarebbe “estremamente complicato, se non impossibile”.

L’ex presidente Ollanta Humala, che ha governato dal 2011 al 2016, ha osservato che il nuovo presidente non era coinvolto nella politica o nel governo prima di diventare vicepresidente.

“Non ha gli strumenti per governare”, ha detto Humala N. alla TV. Ha predetto che qualsiasi tregua con il Congresso sarebbe “durata un mese o più, ma i maggiori problemi del paese sarebbero venuti da lei”.

Jean-Paul Benavente, governatore della regione di Cusco, ha chiesto un voto anticipato per un nuovo presidente, affermando che fornirebbe “una soluzione alla crisi politica del Paese”.

Nelle strade, sono proseguite manifestazioni minori dei sostenitori di Castillo nella capitale e in altre parti del Perù, inclusa la capitale del distretto di Tacabamba, vicino alla casa rurale di Castillo. I manifestanti hanno chiesto al leader estromesso di camminare libero, hanno rifiutato Polwart come presidente e hanno chiesto la chiusura del Congresso.

A Lima, i manifestanti che cercavano di raggiungere il palazzo del Congresso si sono scontrati con la polizia, che ha usato manganelli e gas lacrimogeni per respingerli, e per venerdì erano previste altre proteste.

“Tutto ciò che rimane sono le persone. Non abbiamo ufficiali, non abbiamo niente”, ha detto questa settimana Juana Ponce, una delle manifestanti. “È una vergogna nazionale. Tutti questi deputati corrotti si sono venduti. Hanno tradito il nostro presidente Pedro Castillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.