Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti nomina un esperto di crimini di guerra consigliere speciale per l’indagine Trump

  • Trump definisce la nomina del consigliere speciale “abuso di potere”
  • Il consigliere speciale Smith si è concentrato sui crimini di guerra in Kosovo

Washington, 18 novembre – Il procuratore generale degli Stati Uniti Merrick Garland ha nominato l’avvocato specializzato in crimini di guerra Jack Smith come consulente speciale per supervisionare le indagini del Dipartimento di Giustizia su Donald Trump. Elezioni 2020.

L’annuncio di Garland è arrivato tre giorni dopo che il repubblicano Trump aveva annunciato che avrebbe chiesto la rielezione nel 2024. Garland ha affermato che la candidatura di Trump e l’intenzione del presidente democratico Biden di candidarsi per la rielezione hanno reso necessaria la nomina di un consigliere speciale.

A volte vengono nominati consiglieri speciali per indagare su casi politicamente sensibili e svolgono il loro lavoro indipendentemente dalla leadership della magistratura.

“Il ritmo delle indagini non si fermerà né si fermerà sotto il mio controllo”, ha dichiarato Smith in una nota. “Eserciterò un giudizio indipendente e sposterò le indagini in modo rapido e completo verso qualsiasi conclusione dettata dai fatti e dalla legge”.

Smith supervisionerà le indagini sulla gestione dei documenti governativi da parte di Trump dopo aver lasciato la Casa Bianca lo scorso anno e gli sforzi per interferire con una transizione pacifica del potere dopo le elezioni del 2020, ha affermato Garland.

“Nominare un consulente speciale è la cosa giusta da fare in questo momento”, ha detto Garland, che è stato nominato da Biden, in una conferenza stampa.

Trump ha definito la nomina del consigliere speciale un “cattivo affare”.

“Questo spaventoso abuso di potere è l’ultimo di una lunga serie di cacce alle streghe iniziate molto tempo fa”, ha detto a una folla di sostenitori durante un evento in cravatta nera nella sua tenuta di Mar-a-Lago in Florida.

READ  40 La migliore fornetto pizza del 2022 - Non acquistare una fornetto pizza finché non leggi QUESTO!

Durante la sua unica apparizione pubblica della giornata, Biden non ha risposto alle domande sparate dai giornalisti sullo special counsel. La Casa Bianca non è stata coinvolta nella decisione di nominare Smith, ha detto il funzionario, che ha parlato a condizione di anonimato.

Smith, un politico indipendente, fino a poco tempo fa è stato procuratore capo del tribunale speciale dell’Aia, incaricato di perseguire i crimini di guerra in Kosovo. In precedenza ha supervisionato la Divisione per l’integrità pubblica del Dipartimento di giustizia ed è stato procuratore federale e statale a New York.

Questa è la seconda volta in cinque anni che il Dipartimento di Giustizia nomina un avvocato speciale per indagare sulla condotta di Trump. L’ex direttore dell’FBI Robert Mueller, che è stato nominato consigliere speciale nel 2017, ha documentato i contatti tra la campagna presidenziale di Trump del 2016 e la Russia, ma ha trovato prove insufficienti per portare accuse di associazione a delinquere.

Gli agenti dell’FBI hanno sequestrato migliaia di documenti governativi, alcuni contrassegnati come altamente riservati, dalla casa di Trump a Mar-a-Lago durante una perquisizione autorizzata dal tribunale l’8 agosto. Gli investigatori stanno indagando su Trump per ostruzione alla giustizia. Trump ha intentato una causa civile per ritardare l’indagine sui documenti e conservare alcuni documenti dagli investigatori.

READ  Il nuovo pulsante Cerca di iPhone in iOS 16 è deludente. Ecco come sbarazzartene

L’altra indagine è un’indagine dettagliata su un complotto fallito degli alleati di Trump per sovvertire le elezioni presidenziali del 2020 inviando false targhe elettorali agli archivi nazionali degli Stati Uniti e cercando di impedire al Congresso di certificare la vittoria elettorale di Biden.

Un gran giurì sta ascoltando la testimonianza in quel caso, con i pubblici ministeri che emettono citazioni in giudizio per la testimonianza di ex avvocati della Casa Bianca e stretti consiglieri del vicepresidente Mike Pence.

Distanza politica

Sebbene Garland abbia in definitiva autorità sul consulente speciale, la nomina di Smith potrebbe consentire a Garland di creare una certa distanza politica, che potrebbe aumentare la fiducia del pubblico nell’integrità delle due indagini. Gli avvocati del settore dovrebbero continuare a lavorare con Smith sulle indagini.

Smith ha recentemente subito un intervento chirurgico per un infortunio al ginocchio riportato in un incidente in bicicletta. Non ha partecipato alla conferenza stampa.

Una serie di indagini statali e federali penali e civili contro Trump include una causa civile intentata dal procuratore generale dello Stato di New York che accusa lui ei suoi tre figli adulti di aver frodato l’attività immobiliare di famiglia.

Smith è il terzo consigliere speciale che il Dipartimento di Giustizia ha nominato per gestire il caso politicamente delicato dal 2017. A quanto pare Mueller non è giunto a una conclusione sul fatto che Trump abbia ostacolato la giustizia, spingendo l’allora procuratore generale William Barr a stabilire che non vi fosse alcuna base per tale accusa.

Nel 2019, Barr ha nominato John Durham consigliere speciale per indagare sulle origini delle indagini dell’FBI sulla campagna di Trump del 2016. Due dei tre procedimenti penali avviati da Durham sono stati assolti quest’anno.

READ  Gioco "un po' resiliente" all'economia debole

Sara n. Rapporto di Lynch e Rami Ayub; Segnalazioni aggiuntive di Kostas Pitas, Brad Brooks, Trevor Hunnicutt e Joseph Axe; Montaggio di Will Dunham, Andy Sullivan e Daniel Wallis

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.