I mercati dell’Asia-Pacifico sono caduti in anticipo rispetto al rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti

Japan Exchange Group Inc. (JPX) Il logo della Borsa di Tokyo (TSE) sarà esposto alla borsa valori di Tokyo, in Giappone, venerdì 2 ottobre 2020.

Akio Koné | Bloomberg tramite Getty Images

Le azioni dell’Asia-Pacifico sono scese all’inizio di venerdì Rapporto mensile sul lavoro negli Stati Uniti, Guiderà la decisione monetaria della Federal Reserve a novembre.

Gli economisti intervistati dal Dow Jones prevedono che i salari dovrebbero aumentare di 275.000 a settembre e la disoccupazione si manterrà stabile al 3,7%.

di Hong Kong Indice Hang Seng Ha perso l’1,13% e l’indice Hang Seng Tech è sceso del 2,8%. Il Nikki 225 Il Giappone è sceso dello 0,6% e l’indice Topix è sceso dello 0,66%. In Australia, il S&P/ASX 200 In calo dello 0,57%.

della Corea del Sud Cosby Costco ha parzialmente guadagnato in quanto è sceso dello 0,38%. Il più ampio indice MSCI delle azioni Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è sceso dell’1%. I mercati della Cina continentale sono chiusi per le festività.

Durante la notte negli Stati Uniti, i principali indici sono scesi, con la media industriale del Dow Jones in calo di 346,93 punti, o dell’1,15%, a 29.926,94. L’S&P 500 è sceso dell’1,02% a 3.744,52, mentre il Nasdaq Composite ha perso lo 0,68% a 11.073,31.

“I mercati azionari hanno lottato mentre i mercati attendevano i tanto attesi dati sui libri paga statunitensi… e i commenti dei funzionari della banca centrale hanno mantenuto un’atmosfera di ‘più domanda’”, hanno scritto gli analisti di ANZ Research in una nota venerdì.

READ  I Seahawks hanno nominato Geno Smith titolare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.