Droni russi colpiscono la rete elettrica di Odessa

KIEV, 10 dic (Reuters) – Tutte le infrastrutture critiche nel porto ucraino di Odessa erano senza elettricità, lasciando 1,5 milioni di persone senza elettricità dopo che la Russia ha usato droni di fabbricazione iraniana per attaccare due impianti energetici, hanno detto sabato funzionari.

“La situazione nella regione di Odessa è molto difficile”, ha detto il presidente Volodymyr Zelensky nel suo video discorso notturno.

“Purtroppo i colpi sono critici, quindi ci vorrà molto tempo per ripristinare la corrente… Non ci vorranno ore, ma giorni, purtroppo.”

Da ottobre, Mosca ha preso di mira l’infrastruttura energetica dell’Ucraina con grandi ondate di attacchi missilistici e droni.

Zelensky ha affermato che la Norvegia sta inviando 100 milioni di dollari per ripristinare il sistema energetico ucraino.

Serhiy Bratchuk, portavoce dell’amministrazione regionale di Odessa, ha affermato che l’alimentazione ai residenti della città sarà ripristinata “nei prossimi giorni”, mentre il ripristino completo delle reti potrebbe richiedere dai due ai tre mesi.

Bratchuk ha affermato che un precedente post su Facebook dell’amministrazione regionale, che consigliava di prendere in considerazione l’espulsione di alcune persone, era stato indagato dai servizi di sicurezza ucraini come “un elemento di guerra ibrida” da parte della Russia.

Da allora il record è stato cancellato.

“Nessun rappresentante delle autorità della regione ha chiesto l’evacuazione dei residenti di Odessa e della regione”, ha detto Bradchuk.

Odessa aveva più di 1 milione di residenti prima dell’invasione del 24 febbraio, che la Russia definisce “un’operazione militare speciale” per “ridurre” il suo minuscolo vicino.

Kiev afferma che la Russia ha lanciato centinaia di droni Shahed-136 di fabbricazione iraniana contro obiettivi in ​​Ucraina, descrivendo gli attacchi come crimini di guerra con conseguenze devastanti per la vita dei civili. Mosca afferma che i suoi attacchi sono militarmente legittimi e non prendono di mira i civili.

READ  'Avatar: The Way of Water' ha superato i 2 miliardi di dollari al botteghino mondiale

L’ufficio del procuratore generale ucraino ha dichiarato che due centrali elettriche nella regione di Odessa sono state colpite dai droni Shahed-136.

Le forze armate ucraine hanno dichiarato su Facebook che 15 droni sono stati lanciati contro obiettivi nelle regioni meridionali di Odessa e Mykolaiv, e 10 sono stati abbattuti.

Teheran nega di aver fornito droni a Mosca Kiev ei suoi alleati occidentali dicono che è falso.

Sabato il ministero della Difesa britannico ha dichiarato di sperare che il sostegno militare dell’Iran alla Russia aumenti nei prossimi mesi, compresa la fornitura di missili balistici.

Reportage di Max Hunder e David Ljunggren; Montaggio di Ross Russell, Daniel Wallis e William Mallard

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.