Cristiano Ronaldo rivela di essere rimasto “sorpreso” quando il Manchester City ha cercato di ingaggiarlo

Attaccante stella del Portogallo e del Manchester United Cristiano Ronaldo L’anno scorso era vicino alla firma per gli acerrimi rivali del Manchester City, ma l’ex allenatore Sir Alex Ferguson ha chiesto di non farlo. Ronaldo Ferguson lo ha convinto a tornare allo United dopo essersi ritirato nel 2013 dopo aver fallito la vittoria dello scudetto. Ronaldo è tornato allo United dalla Juventus, firmando un contratto biennale. Durante il suo primo periodo con il club, Ronaldo ha vinto otto importanti trofei, tra cui tre Premier League e un trionfo in Champions League.

“Beh, onestamente, era vicino… ecco di cosa stava parlando [about] Molto e [Manchester City manager Pep] “Penso che abbiano cercato di prendermi”, ha detto Guardiola due settimane fa. Ronaldo ha detto che Piers Morgan non è stato censurato.

Ronaldo si è detto “sorpreso” dopo aver appreso che il Manchester City aveva provato a ingaggiarlo, citando l’intervento di Ferguson come motivo per cui è rientrato nel club.

“Ma sai, la mia storia [was] Al Manchester United, il tuo cuore, la tua passione… fanno la differenza. E ovviamente lo stesso, signore Alex Ferguson. Sono rimasto sorpreso.. ma è stata una decisione consapevole. Perché il cuore parla, e in quel momento parla più forte. Penso che sia importante. È la differenza in quel momento, ma non posso essere leale se voglio, non direi che il Manchester City non è vicino”, ha detto Ronaldo.

Ronaldo ha aggiunto di non avere rimpianti per il ritorno al Manchester United.

“Gli ho parlato [Ferguson]… Mi ha detto: “Non è possibile che tu venga al Manchester City”. Ho detto: ‘Va bene, capo.’ Quindi ho preso le decisioni ed è stata una buona decisione”, ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.