Almeno 40 persone sono morte nel peggior incidente aereo avvenuto in Nepal negli ultimi cinque anni

Katmandu, Jan. 15 (Reuters) – Almeno 40 persone sono morte domenica quando un aereo nazionale si è schiantato a Pokhara, in Nepal, ha detto un funzionario dell’autorità dell’aviazione civile.

Centinaia di soccorritori stavano perlustrando la collina dove è precipitato il volo Eti Airlines che trasportava 72 persone dalla capitale Kathmandu. Il tempo era sereno, ha detto Jagannath Nirola, portavoce dell’Autorità per l’aviazione civile del Nepal.

La televisione locale ha mostrato i soccorritori che si arrampicavano intorno al relitto dell’aereo. Alcuni terreni vicino al luogo dell’incidente erano bruciati e le fiamme erano visibili.

“L’aereo è in fiamme”, ha detto l’ufficiale di polizia Ajay KC, mentre i soccorritori lottavano per raggiungere il punto in una valle tra due colline vicino all’aeroporto della cittadina turistica.

Grafica Reuters

L’aereo ha preso contatto con l’aeroporto da Seti Gorge alle 10:50 (0505 GMT), ha detto l’autorità dell’aviazione civile in un comunicato. “E poi si è schiantato.”

“Metà dell’aereo è sul fianco della collina”, ha detto un residente locale Arun Thamu, che ha detto a Reuters di aver raggiunto il punto pochi minuti dopo che l’aereo è precipitato. “L’altra metà è caduta nella valle del fiume Seti.”

Khum Bahadur Chhetri ha detto di aver visto l’aereo avvicinarsi dal tetto di casa sua.

“Ho visto l’aereo tremare, muoversi a destra ea sinistra, poi improvvisamente il suo muso si è abbassato ed è andato nella valle”, ha detto Chhetri a Reuters, aggiungendo che la gente del posto ha portato i due passeggeri in ospedale.

Una serie di incidenti

È stato il peggior incidente del Nepal dal marzo 2018, quando un aereo turboelica Dash 8 USA-Bangla proveniente da Dhaka si è schiantato durante l’atterraggio a Kathmandu, uccidendo 51 delle 71 persone a bordo, ha affermato l’Aviation Safety Network.

READ  I futures su azioni salgono dopo l'S&P 500, Dow chiude al livello più basso dal 2020

Almeno 309 persone sono morte dal 2000 in incidenti aerei o elicotteri in Nepal – otto delle 14 montagne più alte del mondo, incluso l’Everest – mentre il tempo cambia improvvisamente e crea condizioni pericolose. L’Unione Europea ha vietato i voli nepalesi dal suo spazio aereo dal 2013 a causa di problemi di sicurezza.

Due neonati e quattro membri dell’equipaggio erano tra quelli a bordo del bimotore ATR 72, ha detto il portavoce della compagnia aerea Sudarshan Bardaula. I passeggeri includevano cinque indiani, quattro russi e un irlandese, due sudcoreani, un australiano, un francese e un argentino.

L’ATR 72 è un aereo turboelica bimotore prodotto da una joint venture Airbus. (AIR.PA) e Leonardo d’Italia. Eti Airlines ha sei aerei ATR72-500, secondo il suo sito web.

Il sito web di monitoraggio dei voli FlightRadar24 ha twittato che l’aereo di Eti Airlines aveva 15 anni ed era dotato di un vecchio transponder con dati inaffidabili.

“Stiamo scaricando dati ad alta risoluzione e controllando la qualità dei dati”, ha affermato.

Eti si descrive sul suo sito Web come il principale vettore nazionale del Nepal.

Il primo ministro Pushpa Kamal Dahal ha convocato una riunione di gabinetto di emergenza dopo l’incidente aereo.

Rapporto di Gopal Sharma; Segnalazione aggiuntiva di Jamie Freed; Scritto da Devajyot Ghoshal e Aditya Kalra; Montaggio: William Mallard

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.