Aggiornamenti in tempo reale: la guerra della Russia in Ucraina

Mikhail Ulyanov, governatore russo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA), partecipa alla riunione del consiglio dei governatori dell’AIEA il 7 marzo presso la sede dell’AIEA a Vienna, in Austria. (Askin Kiyagan/Agenzia Anadolu/Getty Images)

Mosca accoglie con favore una visita programmata dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) alla centrale nucleare di Zaporizhzhya nel sud-est dell’Ucraina, che è occupata dalle forze russe, ha affermato un diplomatico russo.

Il rappresentante permanente della Russia presso le organizzazioni internazionali a Vienna, Mikhail Ulyanov, ha affermato che la Russia ha capito che l’AIEA lascerà diversi rappresentanti nello stabilimento su base permanente, secondo quanto riportato dai media statali RIA Novosti.

“Per quanto ne sappiamo, l’intenzione del Direttore Generale è di lasciare molte persone sulla stazione in modo permanente”, ha detto Ulyanov, RIA.

Ulyanov ha aggiunto che “circa una dozzina di dipendenti del segretariato dell’agenzia che si occupa di sicurezza e questioni di sicurezza nucleare” e un folto gruppo di personale delle Nazioni Unite che si occupa di logistica e sicurezza, ha riferito la RIA.

“La Russia ha dato un contributo significativo alla preparazione di questa missione. Riteniamo che l’arrivo dell’impianto da parte della missione dell’AIEA dissiperà molte speculazioni sulle condizioni sfavorevoli della centrale nucleare di Zaporizhia”, ha aggiunto Ulyanov.

cosa sta succedendo? Lunedì mattina presto, il capo dell’AIEA Rafael Mariano Croci ha twittato che la squadra sarebbe arrivata a Zaporizhia, sede della più grande centrale nucleare d’Europa, “più tardi questa settimana”.

Il Cremlino ha dichiarato lunedì che la missione dell’AIEA entrerà nella centrale nucleare di Zaporizhzhia dalla parte ucraina, ma la Russia garantirà la sua sicurezza nel territorio occupato dall’esercito russo.

“Per quanto riguarda il territorio sotto il controllo russo, ci sarà un livello di sicurezza adeguato”, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce del Cremlino Dmitry Peskov in una normale teleconferenza.
READ  Inflazione: l'IPC è aumentato ad agosto nonostante il calo dei prezzi del gas

“[The mission] entrerà [nuclear plant] Territorio della zona controllata dalle Forze armate ucraine. Lì, la sicurezza sarà fornita dagli ucraini”, ha aggiunto Peskov.

Alla domanda sulla possibilità di creare una zona smilitarizzata intorno all’impianto, Peskov ha detto che “non è in discussione”.

Peskov ha anche affermato che la Russia accoglie con favore la tanto attesa missione dell’AIEA.

“Aspettiamo questo compito da molto tempo. Lo riteniamo necessario”, ha affermato Peskov.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.