5 uccisi in una sparatoria in un nightclub gay di Colorado Springs



Cnn

Cinque persone sono state uccise sabato sera in una discoteca gay a Colorado Springs, in Colorado, ha detto la polizia. Altre 18 persone sono rimaste ferite nella sparatoria al Club Q.

Gli ufficiali hanno ricevuto “numerose” chiamate al 911 e hanno risposto all’incidente a partire dalle 23:57, ha detto il tenente della polizia di Colorado Springs Pamela Castro.

“Hanno trovato un sospetto all’interno”, ha detto Castro. “In questo momento, il sospetto è in cura ma rimane in custodia”.

Castro non ha chiarito se il sospetto fosse incluso nel numero dei feriti nella sparatoria.

La polizia ha rifiutato di discutere un possibile movente. Il capitano dei vigili del fuoco di Colorado Springs Mike Smaldino ha detto che 11 ambulanze hanno risposto alla scena dopo diverse chiamate ai servizi di emergenza.

“Staremo qui per molte altre ore”, ha detto Castro, aggiungendo che l’FBI è sulla scena e sta assistendo.

UN Rapporto Sui social media, il Club Q si è detto “devastato da questo insensato attacco alla nostra comunità” e ha offerto le condoglianze alle vittime e alle loro famiglie.

Siamo grati per le rapide reazioni degli eroici clienti che hanno sottomesso l’uomo armato e posto fine a questo odioso attacco. I dettagli su come è finita la sparatoria non sono ancora stati rilasciati dalla polizia, ma Castro ha detto che “non si trattava di una sparatoria coinvolta da un agente”.

Questa è una storia in via di sviluppo e verrà aggiornata.

READ  L'ex consigliere della Casa Bianca di Trump, Pat Cipolon, è stato convocato dal comitato il 6 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.